Il Conto Corrente Adesso di Cariparma Crédit Agricole si fa notare per diversi motivi: innanzitutto perché è un conto online, il che si traduce in un notevole risparmio di tempo e di stress, ma anche per i suoi costi estremamente bassi quando nulli.

ISC

Andando a guardare l’Indicatore Sintetico di Costo, infatti, si nota che in quasiasi fascia di operatività, il costo annuo per le operazioni online è tra i migliori sul mercato: 14 euro e 50 centesimi per i giovani, 36 euro per le famiglie ad operatività bassa, 48 euro e 99 centesimi per le famiglie ad operatività media e per quelle ad operatività elevata, 30 euro e 99 centesimi per i pensionati ad operatività media ed è previsto addirittura un costo nullo per i pensionati ad operatività bassa.

Costi

Cariparma Icone Image Banner 300 x 250Scendendo nel dettaglio per quanto riguarda i costi e le commissioni, scopriamo che Conto Adesso non presenta spese di apertura conto e anche il canone annuo è pari a zero. Non vi è alcun costo per le operazioni ordinarie, a meno che non siano effettuate allo sportello, dove un bonifico può costare dai quattro ai cinque euro, a seconda se il conto del beneficiario è gestito dalla stessa banca o da una banca diversa.

Non ci sono commissioni sui prelievi agli ATM Cariparma, Carispezia e Friuladria in Italia, così come non ci sono commissioni sui prelievi agli ATM francesi del Crédit Agricole. I primi ventiquattro prelievi dell’anno su ATM di altre banche sono gratuiti, mentre i successivi comportano una commissione di due euro fino a 500 euro (se l’importo è superiore a 500 euro non vi è alcuna commissione), mentre i versamenti in moneta metallica hanno una commissione del 4,6% se l’importo va oltre la soglia di 500 euro.

L’estratto conto periodico cartaceo costa 85 centesimi se spedito via posta e due euro se richiesto allo sportello, mentre quello online è gratuito. Le comunicazioni di legge, salvo quelle obbligatoriamente gratuite, costano un euro ciascuna se spedite per posta.

Carte

Contestualmente all’apertura del Conto Adesso, si otterrà la carta di debito internazionale Easy Cash, abilitata ai circuiti Bancomat, PagoBancomat, Cirrus, Maestro e FastPay e con canone annuo pari a zero.

Dopo esser diventati correntisti, sarà possibile richiedere la carta CartaSì Classic Mastercard, la quale ha sì un canone gratuito, ma solo se utilizzata per almeno 5.000 euro l’anno. Qualora così non fosse, il canone annuo è di 30 euro e 99 centesimi l’anno.

Diritto di recesso

Il cliente ha la facoltà di recedere dal contratto in qualsiasi momento e senza pagare alcuna penalità né sul conto corrente, né sui servizi ad esso collegati, purché lo faccia mediante comunicazione scritta e inviata alla banca, tenendo presente che la pratica richiede circa 30 giorni lavorativi per essere evasa. La chiusura del conto corrente, comunque, implica la cessazione di tutti i servizi ad esso collegati.

Di contro, anche la banca può recedere dal contratto in qualsiasi momento, purché ciò avvenga con un preavviso di due mesi, mediante comunicazione scritta. La banca, tuttavia, si riserva la possibilità di recedere dal contratto di conto corrente e tutti i relativi servizi che ad esso sono collegati con effetto immediato e senza preavviso in presenza di un giustificato motivo.

In ogni caso, la banca assicura che se al momento della recessione dal contratto sono presenti ordini già impartiti dal cliente, essi verranno eseguiti, salvo mancanza di fondi sul conto.

Bonus

Se sei un correntista presso Cariparma e accrediti lo stipendio, la pensione o tremila euro sul tuo conto, puoi richiedere, dal 1 al 31 dicembre 2016, un buono acquisti su Amazon dal valore di 200 euro.