Scegliere la migliore polizza assicurativa per la propria auto è la tipica operazione che dovrebbe essere semplice, ma che diventa estremamente complicata, se si tiene conto dei mille parametri che possono fare la differenza, oltre alla molteplicità di offerte che questo mercato presenta.

ComparaMeglio ci aiuta a confrontare le offerte delle varie compagnie assicurative per lo stesso veicolo, operazione che altrimenti andrebbe fatta manualmente per ciascuna compagnia che si vuole valutare.

Un altro beneficio, è che spesso si scopre di poter risparmiare con una compagnia che magari prima non si conosceva: ComparaMeglio, infatti, confronta preventivi delle migliori compagnie che operano sul mercato italiano. Tra queste, troviamo:

  • ConTe
  • Dialogo
  • Direct Line
  • Genialloyd
  • GenialClick
  • Linear
  • Quixa
  • TUA
  • Zurich Connect

Il servizio è totalmente gratuito, poiché, come gli autori del sito garantiscono, ComparaMeglio guadagna dalle compagnie assicurative e non dal visitatore, inoltre viene chiarito fin da subito che l’utilizzo di ComparaMeglio non comporta alcun aumento delle tariffe da parte delle compagnie assicurative.
Comparameglio.it confronta 18 Assicurazioni Auto

Per ottenere un preventivo per la propria assicurazione auto basta cliccare andare nell’apposita sezione del sito ed inserire innanzitutto il numero di targa del veicolo e la data della prima immatricolazione dell’auto.

Al passaggio successivo sarà possibile inserire i dati anagrafici del conducente e del proprietario del veicolo. I parametri che in genere influiscono di più sul preventivo sono:

  • L’area di residenza: in base alle statistiche sul numero di sinistri in una determinata area, il prezzo può variare di diverse centinaia di euro;
  • Il sesso: generalmente, le donne pagano di meno rispetto agli uomini;
  • L’età: i conducenti al di sotto dei 26 anni, di norma, pagano un importo maggiore;
  • La presenza nel nucleo familiare di guidatori che godono di una classe di rischio più bassa (legge Bersani);
  • Sinistrosità pregressa: vengono analizzati i sinistri del conducente negli ultimi cinque anni, da notare che hanno una certa influenza, seppur minore, anche i sinistri senza colpa.

Dopodiché, sarà possibile inserire dati più dettagliati relativi al veicolo. Anche qui, ci sono parametri che influiscono di più rispetto ad altri, quali, ad esempio:

  • La classe di inquinamento: più l’auto inquina, più il costo sarà alto;
  • La cilindrata: auto più potenti pagano un premio maggiore;
  • Ricovero notturno: mettere l’auto in garage o in strada è, per ovvi motivi, un fattore altamente discriminante;
  • Antifurto: a seconda della presenza e del tipo di antifurto, il preventivo può differire;
  • Scatola nera: come è noto, la presenza di questo dispositivo influisce, al ribasso, sul preventivo;
  • Dispositivi di sicurezza: viene valutata la presenza di airbag, ABS, ESP e altri sistemi di sicurezza che possono evitare incidenti, o almeno ridurne le conseguenze.

Alla schermata successiva si possono già vedere i primi preventivi, quelli di base, che tuttavia possono essere modificati a seconda dell’aggiunta o rimozione di servizi opzionali, come la polizza cristalli, Kasko, furto e incendio, infortuni al conducente, calamità naturali, atti vandalici, soccorso stradale e tutela legale.

Il preventivo è senza impegno e può essere salvato ed inviato al proprio indirizzo email. Il prezzo è valido per 60 giorni. A seconda della compagnia scelta, cambieranno le modalità di pagamento.